Immagine non trovata

Sono i seabin: catturano, aspirandoli con una pompa, i rifiuti galleggianti come plastica, microplastiche, microfibre, mozziconi di sigaretta, olii e carburante.

Al loro interno, una rete finissima in polipropilene: plastica che trattiene plastica. Possono aspirare fino a 1 chilo e mezzo di rifiuti, circa 500 kg l’anno.

il Comune ne ha acquistati tre, posizionandoli nelle acque del porto turistico.

Ultimo aggiornamento

Martedi 22 Settembre 2020