Istat e Ministero della Salute: al via, dal 25 maggio, l’indagine di sieroprevalenza sul SARS-CoV-2. Sarà la CRI a telefonare ai cittadini

Anche Palau tra i 2.015 comuni campione su tutto il territorio nazionale. I nominativi dei residenti sono stati estratti dall’Istat, per genere, fascia di età e lavoro

Data:
27 Maggio 2020
Immagine non trovata

L’obiettivo è capire quante persone hanno sviluppato gli anticorpi al Coronavirus, anche in assenza di sintomi. Ma anche stimare le dimensioni e l’estensione dell’infezione, oltre alla frequenza in relazione ad alcuni fattori quali il sesso, l’età, la regione di appartenenza, l’attività economica.

I cittadini selezionati casualmente sono contattati, al telefono, da operatori della Croce Rossa Italiana. 
Le chiamate provengono dal numero nazionale, che inizia con 06.5510. 
Sarà proposto un breve questionario e concordato un appuntamento per i test sierologici, da effettuare in punti di prelievo individuati dalla Regione o in punti di prelievo della CRI.

Per ottenere risultati più precisi, è fondamentale che le persone, inserite nel campione casuale, diano il loro contributo. 
Partecipare non è obbligatorio, ma è un bene per se stessi e per l’intera comunità.
 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 05 Novembre 2020