contributi ad integrazione dei canoni di locazione, gennaio/aprile 2020: aperto il bando comunale

...

28/04/2020

La domanda per ottenere il sostegno si presenta via pec o a mano, previo appuntamento telefonico, dalle ore 8 del 04.05.2020 alle ore 13 del 29.05.2020

Possono partecipare: 

  1. i cittadini italiani e comunitari residenti nel Comune di Palau al momento della presentazione della domanda;
  2. i cittadini extracomunitari in possesso di regolare titolo di soggiorno e residenti nel Comune di Palau al momento della presentazione della domanda;
  3. i titolari di contratto di locazione ad uso residenziale di unità immobiliare di proprietà privata sita nel Comune di Palau e occupata a titolo di abitazione principale;
  4. anche i beneficiari che, unitamente a tutti i componenti del nucleo utilizzatore del medesimo alloggio, abbiano ricevuto o ricevano, per gli stessi fini, contributi provenienti da programmi di intervento simili (esempio Reddito/Pensione di Cittadinanza);

La locazione deve:

  • risultare da un contratto regolarmente registrato di un alloggio adibito ad abitazione principale, corrispondente alla residenza anagrafica del richiedente;
  • sussistere al momento della presentazione della domanda;
  • permanere per tutto il periodo al quale si riferisce il contributo eventualmente ottenuto. 

Non sono ammessi i nuclei familiari:

  • nei quali anche un solo componente sia titolare del diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, ai sensi dell’art. 2 della L.R. 13/89, sito in qualsiasi località del territorio nazionale;
  • che abbiano in essere un contratto di locazione stipulato tra parenti ed affini entro il secondo grado, o tra coniugi non separati legalmente.

La concessione del contributo è subordinata alla sussistenza dei seguenti requisiti:

  • Fascia A) ISEE 2020 (indicatore della situazione economica equivalente) del nucleo familiare uguale o inferiore a 13.392,00 (importo di due pensioni minime INPS). L’ammontare di contributo non potrà essere superiore a € 3.098,74;
  • Fascia B) ISEE 2020 (indicatore della situazione economica equivalente) del nucleo familiare uguale o inferiore al limite al reddito previsto per l’accesso all’edilizia sovvenzionata, pari a € 14.162,00. L’ammontare di contributo non può essere superiore a € 2.320,00.

La domanda di ammissione al contributo:

  1. è scaricabile dal sito www.palau.it o disponibile presso l’apposito raccoglitore situato all’ingresso del Comune;
  2. al fine di evitare assembramenti, deve essere consegnata a pena di esclusione, entro le ore 13 del 29.05.2020:
  • via pec all’indirizzo mail protocollo@pec.palau.it (da altra pec). Non saranno considerate valide e saranno archiviate le PEC pervenute prima delle ore 8 del 04/05/2020;
  •  a mano, all’ufficio protocollo, previo appuntamento contattando il numero di emergenza COVID-19 0789770815 - 0789770819 - 3346041252, attivo da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12 e martedì e giovedì dalle 15 alle 16.30.

Per maggiori informazioni, telefonare all’ufficio affari istituzionali: 0789770805, oppure scrivere a comunicazione@palau.it (da email ordinaria) - comunicazione@pec.palau.it (da altra pec)

Non saranno accolte le domande non completate entro tali termini o per le quali sia presentata attestazione ISEE non conforme o con difformità.

In questo procedimento sarà stilata un’apposita graduatoria, secondo le disposizioni regionali. La priorità non sarà, pertanto, stabilita in base alla data e all’ora di presentazione della domanda.

Con determinazione del responsabile del settore socio culturale n. 70 del 14.05.2020 è stato approvato, ad integrazione del bando contributi dei canoni di locazione, gennaio/aprile 2020, l’allegato D) dichiarazione sostitutiva reddito di cittadinanza per affitto immobile ad uso civile abitazione, che va presentato contestualmente alla domanda per ottenere il contributo in argomento.

Sono disponibili, inoltre, i seguenti moduli:

  • allegato B) richiesta liquidazione contributo a favore del locatore: va presentato nel caso in cui il locatario/conduttore non abbia pagato, in tutto o in parte, l’affitto relativo al periodo gennaio – aprile 2020. In questo caso il locatore può chiedere che il pagamento del contributo integrativo, destinato al locatario/conduttore sia erogato, sino alla concorrenza dell’importo totale, direttamente a sé stesso, sul proprio conto corrente.
  • allegato C) dichiarazione di avvenuta sanatoria: va presentato solo se è stato presentato l’allegato B) richiesta liquidazione contributo a favore del locatore e solo dopo avere ricevuto l’importo dal Comune.