ambiente: isole ecologiche, seabin e incentivi economici alle famiglie

...

19/12/2019

L’innovativo approccio “green” del Comune punta a superare e consolidare la soglia di conferimento oltre il 70%

Tra i primi ad utilizzare questa tecnologia, il Comune ha attivato 4 isole ecologiche smart che consentono il deposito dei rifiuti con riconoscimento telematico.

I cittadini in possesso di tessera sanitaria o di carta di identità elettronica, con la lettura del codice a barre. Per tutti gli altri, è sufficiente utilizzare il Quick Response Code (QR) dal display del proprio smartphone per consentire l’apertura automatica delle porte d’accesso all’isola.

Le quattro isole, di cui due già comprese nell'appalto per la raccolta dei rifiuti gestito da Ambiente Italia srl, hanno un costo mensile di 450 euro, per un importo complessivo di oltre 35mila euro.

Tra agosto ed ottobre hanno registrato più di 4500 conferimenti, superando i 1500 accessi mensili.

Numeri analoghi per i Seabins. Dalla loro installazione i primi di agosto, gli spazzini del mare hanno aspirato rifiuti 24 ore al giorno.

Con un cestello in plastica che contiene 1,5 kg giornalieri, hanno contribuito alla pulizia da plastiche e microplastiche del porto turistico.

I dati parlano di più di 450 kg di rifiuti galleggianti raccolti fino a ottobre.

Infine, incentivo aumentato per le famiglie più green. Grazie alla modifica del regolamento, ora possono usufruire di un bonus più vantaggioso, che da 16mila sale a 20mila euro.

Si ottiene, in tutta semplicità, se si conferiscono i rifiuti direttamente all'ecocentro di Liscia Culumba.

Gallery

seabin