Regione Autonoma della Sardegna

orari di apertura dei locali sulle aree demaniali marittime e vicini alle spiagge: ecco le deroghe stagionali, in vigore dal 5 luglio, fissate dall’ordinanza n.3/2018

by ufficio comunicazione on

dal 1° aprile al 10 novembre, l’orario massimo di apertura degli esercizi pubblici su aree demaniali o vicini alle spiagge è fissato alle 3, nelle giornate di martedì, giovedì e domenica. Stessa deroga il 14 agosto e nelle festività patronali e pasquali. E’ quanto prevede l’ordinanza n.3, adottata lo scorso 5 luglio dal sindaco Manna ed immediatamente esecutiva.

La diffusione musicale è possibile, negli stessi giorni, dalle ore 00.00 alle ore 3 nel rispetto dei valori limite stabiliti dalla normativa in materia di inquinamento acustico. Non è, invece, permessa nella sera/notte del giorno precedente, cioè nelle serate di lunedì, mercoledì, venerdì. Dopo la una, i decibel dovranno essere dimezzati rispetto ai valori limite fissati dalla normativa di settore.

Per i gestori sono previste precise prescrizioni. A tutela dell’ordine pubblico, le attività dovranno avere personale specializzato per gestire la viabilità e garantire la sicurezza dei locali e dei frequentatori.
Nella zona di Porto Pollo, le auto non possono sostare o parcheggiare sull’istmo, per lasciare libera la viabilità per il camping e per i mezzi di sicurezza.

Sempre a carico dei gestori vi è l’obbligo di controllare e contrastare i comportamenti incivili, determinati dall’abbandono sul suolo pubblico o demaniale di rifiuti e dall’installazione di tende. Sono inoltre chiamati ad esporre, all’interno dei locali e delle aree coinvolte dagli eventi, avvisi informativi per il pubblico, in italiano ed inglese, che richiamino il divieto di tali comportamenti.

Le spiagge e le aree limitrofe prospicienti gli esercizi pubblici, entro le ore 7:30, dovranno essere pulite ed rese idonee all’utilizzo per la balneazione.

ordinanza n.3-2018