Regione Autonoma della Sardegna

News

taglio della vegetazione, di siepi e rami sporgenti: approvate e già esecutive le nuove regole, disciplinate con ordinanza n.4/2018

by ufficio comunicazione on

Le prescrizioni si applicano ai proprietari e ai conduttori degli immobili e dei terreni posti lungo le strade statali, provinciali, comunali e vicinali. nonché adiacenti agli spazi d’uso pubblico sull’intero territorio comunale.

Il termine è fissato al 30 aprile di ogni anno e comunque ogni qualvolta se ne ravvisi la necessità. Se gli interessati non procedono autonomamente al taglio delle piante e delle siepi, i lavori potranno essere eseguiti d’ufficio dal Comune, con successivo addebito delle spese.

ordinanza n.4/2018

orari di apertura dei locali sulle aree demaniali marittime e vicini alle spiagge: ecco le deroghe stagionali, in vigore dal 5 luglio, fissate dall’ordinanza n.3/2018

by ufficio comunicazione on

dal 1° aprile al 10 novembre, l’orario massimo di apertura degli esercizi pubblici su aree demaniali o vicini alle spiagge è fissato alle 3, nelle giornate di martedì, giovedì e domenica. Stessa deroga il 14 agosto e nelle festività patronali e pasquali. E’ quanto prevede l’ordinanza n.3, adottata lo scorso 5 luglio dal sindaco Manna ed immediatamente esecutiva.

La diffusione musicale è possibile, negli stessi giorni, dalle ore 00.00 alle ore 3 nel rispetto dei valori limite stabiliti dalla normativa in materia di inquinamento acustico. Non è, invece, permessa nella sera/notte del giorno precedente, cioè nelle serate di lunedì, mercoledì, venerdì. Dopo la una, i decibel dovranno essere dimezzati rispetto ai valori limite fissati dalla normativa di settore.

Per i gestori sono previste precise prescrizioni. A tutela dell’ordine pubblico, le attività dovranno avere personale specializzato per gestire la viabilità e garantire la sicurezza dei locali e dei frequentatori.
Nella zona di Porto Pollo, le auto non possono sostare o parcheggiare sull’istmo, per lasciare libera la viabilità per il camping e per i mezzi di sicurezza.

Sempre a carico dei gestori vi è l’obbligo di controllare e contrastare i comportamenti incivili, determinati dall’abbandono sul suolo pubblico o demaniale di rifiuti e dall’installazione di tende. Sono inoltre chiamati ad esporre, all’interno dei locali e delle aree coinvolte dagli eventi, avvisi informativi per il pubblico, in italiano ed inglese, che richiamino il divieto di tali comportamenti.

Le spiagge e le aree limitrofe prospicienti gli esercizi pubblici, entro le ore 7:30, dovranno essere pulite ed rese idonee all’utilizzo per la balneazione.

ordinanza n.3-2018

bandiere Blu 2018: ecco le sei spiagge di Palau premiate dalla FEE, alle quali si aggiunge il riconoscimento al porto turistico comunale

by ufficio comunicazione on

Le magnifiche sei Bandiere Blu 2018 del litorale palaese sventolano e sono distribuite in tutto il territorio comunale.
Tre le spiagge premiate nel centro: Palau Vecchio, l’Isolotto e la Sciumara. Le altre sono nel meraviglioso complesso  dunale di Porto Liscia e Porto Pollo, la terza nel rinato e splendido arenile delle Saline.Confermato anche il riconoscimento al porto turistico comunale, insignito del vessillo blu per gli approdi da diporto.

I premi sono conferiti ogni anno, a maggio, dalla Foundation for Environmental Education che assegna alle migliori spiagge italiane le Bandiere Blu per la pulizia e il rispetto dell’ambiente.

Dei 368 litorali premiati in Italia nel 2018, la Sardegna vanta 43 vessilli in 13 località, considerate eccellenti dal punto di vista turistico sulla base di vari criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio: depurazione delle acque, piste ciclabili, smaltimento dei rifiuti, servizi forniti dagli stabilimenti balneari.

Ecco tutte le informazioni dettagliate su ogni spiaggia, riferite allo scorso anno:

Sciumara – 2017

Isolotto – 2017

Saline – 2017

Spiaggia del Liscia – 2017

Spiaggia di Porto Pollo – 2017

Palau Vecchio – 2017

Porto Turistico – 2017

estate 2018, sospensione e limitazioni delle attività lavorative rumorose: il sindaco Manna ha firmato l’ordinanza n.2/2018, rettificata in parte dalla n.5/2018

by ufficio comunicazione on

Il periodo interessato parte dal 1° agosto e si protrae al 16 settembre 2018. In questo arco di tempo è prevista la sospensione totale delle attività dei cantieri edili e dei mestieri rumorosi. L’ordinanza, adottata lo scorso 28 giugno e rettificata dalla n.5/2018, è immediatamente applicabile e va ad integrare e dettagliare il regolamento di polizia urbana.
ordinanza sindaco n.2-2018

ordinanza n.5-2018

Regolamento polizia urbana – norme per la civile convivenza

raccolta rifiuti: dal settore ambiente, la raccomandazione di non utilizzare sacchetti in plastica per il conferimento della carta

by ufficio comunicazione on

La gestione dei rifiuti, nonostante i buoni risultati raggiunti, richiede spesso una maggiore collaborazione e consapevolezza sull’importanza della loro riduzione e dell’incremento delle raccolte differenziate.

Come richiesto dai Centri di selezione e riciclaggio della carta e dal Regolamento comunale, ricordiamo di non utilizzare sacchi e sacchetti di plastica per il conferimento del materiale cartaceo sciolto, tipo fogli di carta, biglietti, piccoli imballaggi, ecc.

Per conferire la carta devono essere utilizzati i contenitori già assegnati (mastelli verdi da 40 litri per le utenze domestiche singole; altri da 240/1.100 litri per le utenze economiche).

Se non sufficienti, è possibile utilizzare altri contenitori quali scatole o sacchi di carta a perdere. Oppure contenitori da vuotare a cura degli addetti alla raccolta, con modalità tali da evitare il rischio di disperdere il materiale nell’ambiente.

Gli addetti alla raccolta, a decorrere da giovedì 21 giugno 2018, potrebbero non raccogliere i rifiuti di carta conferiti al servizio in modo non conforme.
Il settore ambiente ringrazia per la collaborazione in questo ulteriore sforzo, volto ad una migliore differenziazione ed al rispetto del nostro ambiente.

La raccolta differenziata: una priorità per tutti. Il settore ambiente chiede la collaborazione dei cittadini. Calendario estate 2018 e guida pratica

by ufficio comunicazione on

La gestione dei rifiuti urbani è un servizio essenziale che soddisfa un pubblico interesse. Un’utilità rivolta al cittadino che dipende dalla sua corretta e funzionale organizzazione, resa impegnativa in un contesto turistico come quello di Palau, con un flusso di presenze altamente variabile durante l’intero anno.

 

CALENDARI E GUIDA PRATICA

 

OBIETTIVI E SINERGIA
Il Comune è da tempo impegnato nello sviluppo della raccolta differenziata dei rifiuti.
Gli obiettivi principali, alla base di questa scelta, appaiono ormai irrinunciabili:
– ridurre i rifiuti che vanno allo smaltimento
– valorizzare le risorse ambientali del nostro territorio.

Tutto è demandato alla buona sinergia tra i soggetti coinvolti:
– il settore ambiente del Comune che regolamenta il servizio;
– l’impresa che lo espleta per la quale è importante il rapporto collaborativo con l’utenza;
– il cittadino che ne usufruisce e che contribuisce ad una corretta gestione dei rifiuti;
– il settore vigilanza, organo competente al controllo sui doveri e responsabilità di ciascuno.

Le attuali modalità di gestione dei rifiuti impongono una maggiore partecipazione e responsabilizzazione, non solo del cittadino-utente, ma di tutte le parti in causa.
Il settore ambiente è costantemente impegnato per mantenere attiva questa sinergia, specie durante la stagione estiva 2017, con una presenza di personale quadruplicata rispetto ai mesi invernali


COMUNICAZIONE AL CITTADINO

Un ruolo importante è rivestito dalla comunicazione.
Il cittadino si aspetta di essere informato in modo esplicito e continuo, specie in quelle utenze che presentano maggiori criticità, come quelle aggregate e ricettive. Ancor prima del perseguimento degli obiettivi percentuali di raccolta differenziata, per il Comune è importante sviluppare un’azione di comunicazione e sensibilizzazione sui cittadini. La finalità è renderli maggiormente responsabili e consapevoli dei vantaggi della raccolta differenziata, cosi da attuarla per reale convinzione e non per imposizione.

Un servizio efficiente ed ordinato dipende dalla volontà di tutti noi.
Il Comune continuerà a fare la sua parte:
– impegnandosi ad informare i cittadini sulle buone pratiche;
– imponendo, a tutti gli attori in campo, la massima cura nello svolgimento del servizio.


QUALITÀ E DECORO DELL’AMBIENTE

La qualità dell’ambiente ed il decoro urbano sono beni essenziali e prioritari per tutti, affidati anche alla nostra cura ed alla nostra sensibilità. Se saremo consapevoli delle responsabilità assegnate ad ognuno di noi e del loro valore civico, potremo godere in modo condiviso del piacere di vivere in un ambiente sano e preservato dal degrado.


CONTATTI ED INFORMAZIONI

ufficio ambiente:
0789.770.875/877
ambiente@palau.it


 

​sicurezza in mare e nelle spiagge: ecco le regole generali della stagione 2018 emanate dalla Regione e quelle particolari della Capitaneria di Porto, per sportivi e bagnanti, all’Isuledda, Porto Pollo e Porto Liscia

by ufficio comunicazione on

Con l’ordinanza n.38/2016, la Capitaneria di Porto di La Maddalena, insieme a Regione Autonoma della Sardegna, Comune di Palau e operatori di Porto Pollo, ha disciplinato le attività di windsurf, kitesurf ed il loro insegnamento, a tutela della balneazione.

L’area, che per 2/3 è all’interno del Comune di Palau e per la parte di Porto Liscia appartiene a quello di Santa Teresa Gallura, è riconosciuta meta internazionale per la pratica degli sport acquatici, in particolare del windsurf e del kitesurf.

La particolare regolamentazione si inserisce nel quadro della disciplina delle attività esercitabili sul demanio marittimo, fissata dalla Regione con l’Ordinanza balneare 2018.

Ordinanza per la disciplina del kitesurf, del windsurf, dell’attività d’insegnamento e norme a tutela della balneazione n.38/2016 – Capitaneria di Porto La Maddalena

Ordinanza n. 20-2017 – Modifica Ord. n.38-16 disciplina kite surf – Capitaneria di Porto La Maddalena

Ordinanza balneare 2018 – Regione Autonoma della Sardegna

Ordinanza di Sicurezza Balneare n.69-2018 – Capitaneria di Porto La Maddalena

parcheggi comunali, tariffa oraria unica ad 1 euro. Ecco il prospetto completo dei costi, con le esenzioni applicabili alle aree di sosta di via Fonte Vecchia e del Multipiano

by ufficio comunicazione on

Parcheggio via Fonte Vecchia. La tariffa di 1 euro si applica solo ai non residenti dal 15 maggio al 15 ottobre, dalle 8 alle 20. I residenti pagheranno solo la sosta dal primo giugno al 30 settembre, sempre dalle 8 alle 20.

Prevista la possibilità di pagamento elettronico.

Parcheggio multipiano. Si applica la tariffa unica di 1 euro all’ora a: residenti e non residenti, così come alle imprese ricettive alberghiere ed extralberghiere, per queste ultime due categorie è prevista una tariffa giornaliera di € 10 e € 30 settimanale. Per i residenti gli abbonamenti hanno i seguenti costi: € 20 settimanale; € 35 mensile; € 300  annuale. Per i non residenti le tariffe sono di € 70 per l’abbonamento settimanale, € 180 e € 540, rispettivamente per quello mensile e annuale.

Maggiori dettagli sulla disciplina applicabile sono contenuti nelle deliberazioni seguenti:

delibera di Giunta Comunale n.28-2017

delibera di Giunta Comunale n.15-2017

delibera di Giunta Comunale n.79-2015

delibera Commissario n. 94-2018

Per ogni altra informazione o chiarimento: settore vigilanza – 0789-770870/861 – pm@palau.it