News

INPS, Home Care Premium 2017 (HCP). Fino al 31 dicembre 2018, il progetto garantisce assistenza domiciliare per persone non autosufficienti. Si rivolge solo a dipendenti e pensionati pubblici, coniugi e parenti di primo grado

by ufficio comunicazione on

Home Care Premium si rivolge ai dipendenti e ai pensionati pubblici, ai i loro coniugi, parenti o affini di primo grado non autosufficienti.

Il progetto HCP rafforza il sistema del welfare, integrando gli interventi pubblici destinati alle persone disabili. A questo fine, prevede il coinvolgimento degli Ambiti territoriali sociali e/o di enti pubblici che prendano in carico le persone non autosufficienti residenti sui territori di propria competenza.

Il programma HCP consiste in due tipologie di prestazioni da parte dell’INPS:

– contributo economico mensile (prestazione prevalente), da utilizzare come rimborso delle spese sostenute per l’assunzione di un assistente familiare
– servizio di assistenza alla persona, (prestazione integrativa), erogata con la collaborazione degli Ambiti territoriali sociali (ATS) ovvero, in caso di inerzia degli Ambiti, da enti pubblici che abbiano competenza a rendere i servizi di assistenza alla persona.

Home Care Premium 2017 dura diciotto mesi, dal 1° luglio 2017 fino al 31 dicembre 2018: si accede al progetto di assistenza domiciliare su domanda all’INPS

Salute, depressione post-partum: come prevenirla e curarla. Al via il progetto PLUS della ATS di Olbia.

by ufficio comunicazione on

Operativo il progetto finanziato con i fondi PLUS della programmazione 2014-2015. Prevede iniziative di prevenzione, screening e individuazione precoce del rischio depressivo nella gravidanza e nel puerperio. Il supporto alla salute psicologica della madre, del bambino e della coppia genitoriale sarà fornito, in forma decentrata, nel territorio del distretto socio sanitario di Olbia.

La referente del progetto è la dr.ssa Ghiani, dirigente psicologa del consultorio familiare di Olbia.

Per info:

Consultorio Familiare di Olbia
primo piano, struttura sanitaria San Giovanni di Dio
ingresso da via Borromini
tel. 0789 552680
fax 0789 552681
e-mail: consultori@aslolbia.it
per appuntamento: martedì e giovedì, ore 08.30 – 13.00

Direzione ASSL Olbia
Via Bazzoni Sircana, 2 – 2 A
07026 Olbia
Tel 0789/552200
Fax 0789 552148/195
direzione.aziendale@aslolbia.it
www.aslolbia.il

Pallavolo, l’associazione Capo d’Orso ricevuta in Comune dal Commissario straordinario

by ufficio comunicazione on

Qualche giorno prima del loro storico debutto in B1, la terza serie nazionale, le ragazze della pallavolo Capo d’Orso Palau sono state ricevute in Comune dal Commissario straordinario.

Il Dottor Carta, durante il breve incontro di giovedì scorso, si ė complimentato con il sodalizio per gli importanti traguardi raggiunti, sottolineando l’insostituibile ruolo svolto dallo sport nella promozionale territoriale.

Assieme alle biancoverdi il presidente dell’associazione, Rosanna Arras, la dirigente Angelica Frediani e il coach Antonio Guidarini.

studenti pendolari delle scuole superiori: approvata la graduatoria del rimborso viaggi comunale per l’anno scolastico 2016/2017

by ufficio comunicazione on

Sono 12 gli studenti palaesi delle superiori che hanno diritto al rimborso delle spese di viaggio sostenute lo scorso anno scolastico.

Il settore socioculturale ha completato oggi l’istruttoria delle richieste, accogliendo tutte le istanze presentate: nei prossimi giorni saranno liquidati complessivamente poco più di 3.400 euro.

Tre studenti, appartenenti alla 1° fascia ISEE, potranno vedere coperto dal Comune il 100% dei costi affrontati, due il 95%, quattro il 90%, due l’85% ed uno l’80%, corrispondente alla 5° fascia.

Gli importi erogati variano da un minimo di 96 euro (traghetto per La Maddalena) ad un massimo di 560 euro (bus per Olbia). Alle due città si aggiunge Arzachena, terza destinazione scelta per la formazione superiore dagli studenti palaesi.

graduatoria studenti – rimborso viaggi 2016/2017

fasce ISEE per applicazione percentuale rimborso

mensa scolastica comunale 2017/2018: domanda di iscrizione, tariffe del servizio e modalità di pagamento

by ufficio comunicazione on

Le tariffe del servizio comunale di mensa, per l’anno scolastico in corso, restano quelle fissate dalla Deliberazione di Giunta Comunale n. 91/2015 indicate di seguito:

fascia ISEE                                         1° figlio               2° figlio              3° figlio e oltre
1         Da € 0,00 a € 5.000,00             esente                esente                esente
2         Da € 5.000,01 a € 20.000,00    € 0,50 a pasto    esente                esente
3         Da € 20.00,01 a € 30.000,00    € 1,00 a pasto    € 0,50 a pasto    esente
4         Oltre € 30.000,00                      € 1,50 a pasto    € 1,00 a pasto    esente

Se il nucleo familiare ha 2 o più figli nella scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado a tempo prolungato, la riduzione spetta al figlio più giovane.
Per ottenere riduzioni di tariffa, è necessario presentare il modello ISEE 2017. Se non presentato, è applicata d’ufficio la tariffa massima della quarta fascia ISEE.


MODALITA’ DI PAGAMENTO DELLE TARIFFE

• C/C bancario (Banca Unicredit): IT59Q0200885131000103628275
• C/C postale N°12460077
intestato a:
Comune di Palau – servizio tesoreria
Causale: servizio mensa scolastica per n………. pasti per il mese di ……
Nominativo studente ……………………………………………………………..

La ricevuta del pagamento deve essere consegnata all’ufficio accoglienza/informazioni – ingresso del Comune, da lunedì a venerdì dalle 08 alle 13 e martedì e giovedì, dalle 15 alle 17 oppure inviato via e-mail: pubblicaistruzione@palau.it

Gli utenti che non hanno ancora presentato domanda per l’anno scolastico in corso, possono utilizzare i moduli a disposizione nell’ufficio accoglienza del Comune o sul sito www.palau.it

domanda MENSA A S 2017-18

Presenze stagionali 2017 in crescita (+7,2 %) all’ufficio turismo comunale. E per Tripadvisor è al primo posto in Sardegna tra le risorse a disposizione del visitatore

by ufficio comunicazione on

Doppia soddisfazione per l’ufficio turismo del Comune. Le presenze del periodo estivo appena concluso registrano un aumento del 7,2 % rispetto allo stesso periodo del 2016. Mentre Tripadvisor – il portale statunitense delle recensioni di viaggi più conosciuto al mondo – colloca il punto informazioni di palazzo Fresi sul gradino più alto del podio. E’ al numero 1 su 57 risorse che il turista può utilizzare per orientarsi su cosa fare, una volta arrivato in Sardegna.

dati delle presenze 2017
E’ confermata la costante crescita di visitatori a palazzo Fresi. Secondo i dati e le statistiche elaborate dall’ufficio, fotografando il periodo aprile/settembre, si evidenza un marcato trend positivo. Tra richieste di informazioni sulle disponibilità alberghiere, consigli e suggerimenti di itinerari, in sei mesi sono state gestite circa 25mila persone, contro le 23mila della stagione 2016: l’incremento segna un 7,2%. In aumento la presenza degli italiani (+14,1%), dei tedeschi (+23,5%), dei francesi (+13,2%) e degli svizzeri (+16,7%). In controtendenza Spagna (- 16,6%), Svezia e Belgio (rispettivamente – 45% e – 27%).

Curioso il dato di agosto che, rispetto al 2016, fa segnare un calo del 3,3%. Probabilmente spiegabile con le ottimali condizioni meteo, che hanno naturalmente ancorato i turisti su spiagge, gite in barca e visite all’entroterra. La lieve flessione è stata, però, ampiamente compensata a settembre. Nello scorso mese si è registrato un importante aumento rispetto allo stesso periodo della stagione 2016. Nonostante una giornata di chiusura in più, i visitatori fanno un eccezionale + 19,2%. Infine, considerando agosto e settembre insieme e confrontando il bimestre con l’anno scorso, si evidenzia di nuovo il segno più per circa 700 persone (+6,8%).

Tripadvisor
Lo speciale riconoscimento lo assegna Tripadvisor, il portale web di una delle comunità di viaggiatori più grandi al mondo, con 35 milioni di recensioni e 29 milioni di visite mensili. L’ufficio turismo comunale è primo in Sardegna su 57 risorse regionali che informano e orientano il turista in viaggio nell’Isola.
La classifica è stilata, in tempo reale, sulla base delle recensioni inviate dai visitatori che hanno espresso la propria valutazione sulla soddisfazione del servizio pubblico ricevuto. Sempre lusinghiere le opinioni espresse, da molto buono ad eccellente, per una media di 4 pallini verdi e mezzo su 5. Sul podio, al secondo posto, l’EXMA di Cagliari, seguito dall’ufficio informazioni turistiche del Comune di Olbia.

R.E.I.S., reddito d’inclusione sociale regionale 2016/2017: ecco la graduatoria comunale dei beneficiari

by ufficio comunicazione on

A seguito del bando pubblicato lo scorso luglio, sono 50 le domande presentate ai servizi sociali del Comune . Ne sono state ammesse 42, comprese 15 già richiedenti la carta SIA/REIS, 5 con riserva di regolarizzazione documentale e 3 escluse, in quanto non soddisfano i requisiti di legge.

La graduatoria, validata oggi con provvedimento del settore socioculturale, riguarda il reddito di inclusione sociale (R.E.I.S.), una misura regionale che integra il “Sostegno all’inclusione Attiva (S.I.A.)”, intervento statale di contrasto alle povertà. Prevede l’erogazione di un sussidio economico mensile ai nuclei familiari in condizione di povertà, condizionato però allo svolgimento di un progetto d’inclusione attiva previsto nel “patto” firmato dal destinatario.

Gli importi del R.E.I.S sono erogati in funzione dei componenti il nucleo familiare: variano da un minimo di 200 ad un massimo di 500 euro al mese, per non più di 12 mesi.

Per finanziare la misura di sostegno, la Regione Autonoma della Sardegna, con due differenti provvedimenti del 24 maggio e dell’11 luglio scorsi, ha destinato al Comune di Palau la somma complessiva di più di 85mila euro.

Graduatoria REIS, annualità 2016-2017

bando REIS

trasporto scolastico 2017/2018: nuovi orari di passaggio dello scuolabus nei punti di raccolta. Moduli di domanda iscrizione al servizio e liberatoria assenza genitore

by ufficio comunicazione on

In base ai nuovi orari di inizio dell’attività scolastica, programmati per il 2017/2018, variano gli orari di passaggio dello scuolabus comunale, soggetti sempre a possibili modifiche:

 

GIRO BASSACUTENA
h. 7:10 BASSACUTENA – MARKET
rientro: 25 min. dopo orario uscita scuola
h. 7:25 DISTRIBUTORE BEYFIN – INCROCIO
rientro: 15 min. dopo orario uscita scuola
h. 7:30 LA CAPANNACCIA
rientro: 12 min. dopo orario uscita scuola
h. 7:35 LI ESPI – FRONTE INCROCIO ISOLA GABBIANI
rientro: 10 min. dopo orario uscita scuola
h. 7:45 LISCIA CULUMBA
rientro: 5 min. dopo orario uscita scuola
h. 8:00 SCUOLA MEDIA
h. 8:10 SCUOLA ELEMENTARE

 

GIRO BARRABISA
h. 7:05 PORTO POLLO MARKET
rientro: 10 min. dopo orario uscita scuola
h. 7:10 BARRABISA
rientro: 12 min. dopo orario uscita scuola
h. 7:12 UDDASTRU INTOSU
rientro: 15 min. dopo orario uscita scuola
h. 7:20 CACIOLU
rientro: 20 min. dopo orario uscita scuola
h. 7:30 CUCONI
rientro: 25 min. dopo orario uscita scuola
h. 7:40 ROTATORIA LE SALINE
rientro: 35 min. dopo orario uscita scuola
h. 7:45 CALA LEPRE – INGRESSO
rientro: 38 min. dopo orario uscita scuola
h. 7:50 BASE LOGISTICA MILITARE
rientro: 42 min. dopo orario uscita scuola
h. 8:00 SCUOLA MEDIA
h. 8:10 SCUOLA ELEMENTARE

 

GIRO SCUOLA INFANZIA
h. 8:25 BARRABISA
rientro: 10 min. dopo orario uscita scuola
h. 8:30 LA CAPANNACCIA
rientro: 15 min. dopo orario uscita scuola
h. 8:35 IMOTER BLOCCHIERA
rientro: 17 min. dopo orario uscita scuola
h. 8:45 CUCONI CASA SANNA
rientro: 25 min. dopo orario uscita scuola
h. 8:55 SCUOLA INFANZIA

L’orario scolastico di ogni plesso è consultabile sul sito dell’Istituto Comprensivo Anna Compagnone www.icpalau.gov.it
__________________________________

domanda iscrizione servizio trasporto scolastico con scuolabus A S 2017-2018

liberatoria assenza genitore punto raccolta scuolabus A S 2017-2018

​Interventi statali di sostegno alle famiglie. Ai bonus bebè e asilo nido/baby sitter, si aggiungono 800 euro per la gravidanza: arriva il Bonus Mamme Domani 2017. Rivediamo, in sintesi, le varie forme di aiuto

by ufficio comunicazione on

Bonus Mamme Domani 2017
Il bonus è di 800 euro, destinato alle donne che hanno superato il settimo mese di gravidanza o che stanno per adottare un bambino.
La Legge di Stabilità 2017, inoltre, ha finanziato anche il voucher da 1.000 euro destinato ad aiutare le famiglie nella spesa per l’asilo nido o la baby sitter.
Si possono richiedere tutti i bonus, purché non si superino i 1800 euro tra nascita, asilo nido o baby sitter.

Il bonus da 800 euro è erogato dall’INPS. Ha lo scopo di aiutare le donne che aspettano un bambino nelle spese che bisogna sostenere durante la gravidanza (esami, farmaci, visite, prodotti per la prima infanzia etc…), ma anche a quelle che hanno concluso l’iter per adottare un bambino.
Si unisce a quello Bebè che prevede un contributo pari a 960 euro per i primi 3 anni di vita del piccolo e al bonus asilo nido/baby sitter, di 600 euro, per le donne che rinunciano ad usufruire del congedo facoltativo.

________________________________________________
BONUS PER LE FAMIGLIE 2017

Ricapitoliamo i provvedimenti attivi a sostegno delle famiglie:

Bonus Mamme Domani 2017
800 euro per le donne incinte arrivate al settimo mese di gravidanza

Bonus Bebè
contributo annuo di 960 euro per i primi tre anni di vita del bambino

Bonus asilo nido e baby sitter
contributo di 600 euro al mese per ogni mese in cui non si usufruisce del congedo facoltativo. Il bonus é erogato sotto forma di voucher da consegnare alla baby sitter oppure è erogato direttamente alla struttura scolastica scelta, che deve essere inserita nell’elenco degli asili nido aderenti

Social card o carta acquisti
la SIA è stata estesa a tutto il territorio italiano

Bonus cultura
500 euro per tutti i ragazzi che compiono 18 anni: da spendere in teatro, corsi e altro

Assegno di maternità dello Stato
tutte le donne lavoratrici hanno diritto di usufruire del congedo di maternità retribuito all’80% dello stipendio. Per le lavoratrici atipiche o discontinue l’INPS eroga un assegno di maternità di entità variabile