Regione Autonoma della Sardegna

Archivio

aree e servizi cimiteriali: il commissario straordinario, su proposta del settore vigilanza, approva i nuovi canoni di concessione. Via libera anche alla riscrittura del regolamento di polizia mortuaria

by ufficio comunicazione on

La revisione tariffaria è imposta dal rialzo dei costi di costruzione e manutenzione dei loculi, oltre alla necessità di adeguamento all’indice ISTAT.

Avranno un prezzo unico di 700 euro i loculi in prima, seconda e terza fila, originariamente suddivisi in base alla loro posizione.

Sale da 200 a 250 euro il costo delle cellette, mentre per le tombe di famiglia la concessione di area (12 metri quadri) passa da 800 a 1.000 euro.

E’ quanto prevede la deliberazione commissariale n.43 approvata lo scorso 15 marzo, su proposta del settore vigilanza

Tutti i dettagli della revisione tariffaria, ora in vigore:
– € 1.000,00 – concessione aree cimiteriali di mq.12,00 (tombe di famiglia)
– €    700,00 – concessione loculi cimiteriali
– €    250,00 – concessione cellette ossario/urne cinerarie.

Le nuove tariffe si applicano esclusivamente ai residenti, ai nativi di Palau ed i loro coniugi, non residenti, alla data di presentazione della domanda di concessione.
Per i non residenti è prevista una maggiorazione del 50% sui prezzi unitari.

In caso di loculi disponibili, è consentita l’estumulazione straordinaria con il trasferimento di salma di coniuge o parenti ed affini fino al 1° grado, in sepolture adiacenti a quella del congiunto. L’operazione è possibile a richiesta dei familiari interessati, subordinatamente all’autorizzazione del responsabile del settore vigilanza ed al pagamento di un canone forfettario di € 400,00.

L’assegnazione dei loculi avviene dalla 1° fila, dal basso verso l’alto, da sinistra continuativamente senza soluzione di continuità.

Nella seduta dell’8 marzo via libera, infine, al nuovo regolamento di polizia mortuaria.
La precedente disciplina, approvata dal Consiglio Comunale nel 2008, seppur recentemente adeguata, non era più in grado di assecondare le esigenze, profondamente mutate, delle persone nei confronti delle tipologie di sepoltura.

Dal settore vigilanza si è, dunque, proceduto ad una riscrittura integrale del regolamento, per superare rigidità gestionali presenti nel vecchio testo, ora completamente rivisto.

delibera commissario n. 43-2018

regolamento di polizia mortuaria

Porto Turistico, affidamento del servizio di manutenzione ordinaria dei sistemi di ormeggio ed ancoraggio del porto turistico: aperta manifestazione d’interesse. Termine: 10.04.2018

by ufficio comunicazione on

Pubblicato all’albo pretorio l’avviso relativo all’affidamento del servizio di manutenzione ordinaria dei sistemi di ormeggio ed ancoraggio del porto turistico. Termine della presentazione per la manifestazione d’interesse: ore 10 del 10.04.2018

Allegato_A-Dichiarazione_manifestazione_interesse

Avviso_esplorativo

Formulario_DGUE

Lettera_invito

Modello_offerta_economica

PIANTA_PORTO_TURISTICO

Schema_contratto_affidamento_servizio_manutenzioni

concessione gestione struttura residenziale adibita a comunità alloggio e comunità integrata per anziani: pubblicato il bando Termine per la presentazione dell’offerta: 24.04.2018

by ufficio comunicazione on

Pubblicata all’albo pretorio e sul sito istituzionale dell’Unione dei Comuni Gallura (amministrazione trasparente e sezione bandi pubblici attivi), sul sito della Regione Sardegna e sul sito dei Contratti pubblici del MIT, la documentazione della procedura di gara relativa alla concessione gestione struttura residenziale adibita a comunità alloggio e comunità integrata per anziani del Comune di Palau.

Gli atti di gara possono essere scaricati dal sito dell’Unione

Le risposte alle domande più frequenti da questo link diretto

Acqua non potabile a Palau, class action di Adiconsum contro Abbanoa: assemblea pubblica il 19 marzo in sala consiliare

by ufficio comunicazione on

Con ordinanza del 16.11.2017, il Tribunale di Cagliari ha ammesso la class action per l’acqua non potabile in tutta la Sardegna. Lo scopo è risarcire i danni patrimoniali e non subiti dai titolari delle utenze, per eventi avvenuti dal 2011 al 2015.

Secondo Adiconsum Sardegna, promotore dell’iniziativa con il suo presidente Giorgio Vargiu, nello stesso periodo a Palau il fenomeno è stato riscontrato per 193 giorni.

Sala Consiliare
Piazza Popoli d’Europa 1
Lunedì 19 marzo, h. 17.30

Class action acqua non potabile Palau – locandina

Class action acqua non potabile Palau – atto del 16 11 2017

Class action acqua non potabile Palau – atto del 01 12 2017

struttura residenziale per anziani, avviato l’appalto per la concessione decennale: dopo la determina a contrarre del settore socioculturale, avviso di gara pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale europea

by ufficio comunicazione on

L’atto gestionale, adottato lo scorso 2 marzo dal settore socioculturale, in esecuzione delle linee guida emanate dal Commissario straordinario a fine dicembre, avvia ufficialmente la procedura di gara.

Sarà la centrale unica di committenza dell’Unione dei Comuni Gallura, in collaborazione con il Comune di Palau, a gestire l’appalto di durata decennale.

Il valore, infatti, è stato stimato in quasi 4 milioni e 300 mila euro, cifra che comporta – tra l’altro – il superamento della soglia contrattuale oltre la quale un bando di gara deve essere pubblicato anche sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, nell’apposito supplemento, dove resterà dal 15 marzo al 24 aprile 2018.

La documentazione di gara sarà resa nota prossimamente sui siti del Comune di Palau e dell’Unione dei Comuni Gallura, sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e, per estratto, sulla Gazzetta ufficiale e su alcuni quotidiani nazionali e regionali.

avviso di gara – supplemento Gazzetta ufficiale Unione europea 2018-OJS052-115472-it

Elezioni RSU del Comune: votazioni previste dal 17 al 19 aprile 2018

by ufficio comunicazione on

L’Aran ha comunicato che è stata sottoscritta l’Integrazione del Protocollo del calendario e della tempistica per le elezioni delle rappresentanze sindacali unitarie (RSU). E’ stata calendarizzata la procedura elettorale e individuate le date del voto. Le elezioni si svolgeranno tra il 17 ed il 19 aprile 2018.
ll 9 marzo 2018 è il termine ultimo per la presentazione delle liste elettorali, con affissione da parte della Commissione il 5 aprile.
Lo scrutinio avverrà il 20 aprile, mentre i risultati saranno affissi dal 20 al 27 aprile, con invio del verbale elettorale all’Aran dal 28 aprile al 10 maggio 2018.

Il Comune seleziona 6 ausiliari del traffico a tempo determinato: prorogato al 2 maggio il termine per presentare la domanda

by ufficio comunicazione on

Con determinazione n. 87 del 16.03.2018 il responsabile del settore vigilanza ha:

  • rettificato il bando approvato con determinazione n. 68 del 06/03/2018;
  • riaperto dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione pubblica, per esami, per la copertura di n.6 posti “Ausiliari del traffico” Cat.B3 – a tempo determinato, con previsione della riserva di posti a concorso per le categorie di volontari delle forze armate, congedati senza demerito.

La domanda deve essere redatta utilizzando il modello di domanda allegato A) e dovrà pervenire entro le ore 12 del 2 maggio 2018.

Ausiliari traffico 2018 – bando rettifica

Ausiliari traffico 2018 – modello domanda allegato A 

voucher “IoStudio” 2017: borse di studio del MIUR per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, a.s. 2017/2018. Domanda al Comune entro il 30 marzo

by ufficio comunicazione on

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) deve erogare le borse di studio (Voucher “IoStudio” 2017) rivolte agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado statali e paritarie, finalizzate all’acquisto di libri di testo, di soluzioni per la mobilità e il trasporto, per l’accesso ai beni e servizi di natura culturale.

Le borse di studio saranno erogate ai beneficiari attraverso l’emissione di voucher in forma virtuale, stampabili e spendibili negli esercenti convenzionati per l’iniziativa.

L’importo di ciascuna borsa di studio è stato determinato in 200 euro. Tale importo potrà essere rideterminato, in rapporto al numero totale degli ammessi al beneficio ed alle risorse finanziarie disponibili per la Regione Sardegna per l’anno 2017 pari a 1.013.371,79 euro, nel limite massimo di 500 euro, così come previsto dalle disposizioni ministeriali.

La Regione Sardegna formerà una graduatoria unica regionale dei beneficiari in ordine crescente di ISEE, riconoscendo la precedenza allo studente più giovane d’età in caso di parità di ISEE, sino all’esaurimento della dotazione finanziaria attribuita alla Regione. La graduatoria sarà trasmessa al MIUR ai fini dell’erogazione delle borse.

I beneficiari del Voucher “IoStudio” 2017, già titolari di una Carta dello Studente “IoStudio”, dal giorno 2 maggio 2018 potranno visualizzare il borsellino elettronico nella propria Area riservata del Portale della Carta dello Studente (http://iostudio.pubblica.istruzione.it/), quindi scegliere tra le categorie merceologiche di esercenti e l’importo del voucher da scaricare.

Le somme rese disponibili non hanno un limite temporale di fruizione, fermo restando che diverranno indisponibili al venire meno della condizione di studente delle scuole secondarie di secondo grado.

I beneficiari del Voucher “IoStudio” che avessero necessità di assistenza potranno contattare la redazione IoStudio – La Carta dello Studente all’indirizzo email: iostudio@istruzione.it.

PER POTER ACCEDERE ALLA BORSA DI STUDIO (VOUCHER “IoStudio” 2017) È NECESSARIO:

1. essere iscritti per l’a.s. 2017/2018 agli Istituti della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione (scuole statali e paritarie);
2. appartenere a famiglie il cui Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) rientri nella soglia massima di 14.650,00 euro;
3. presentare la domanda al Comune di propria residenza (Ufficio pubblica istruzione), entro il 30 marzo 2018, compilando l’apposito modulo e allegando la seguente documentazione:
– fotocopia dell’attestazione dell’ISEE in corso di validità rilasciata ai sensi della normativa prevista dal DPCM n.159/2013;
– fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità.

La domanda può essere presentata dal genitore, dal rappresentante legale dello studente o dallo stesso studente se maggiorenne.

MODULISTICA E INFORMAZIONI
La modulistica da utilizzare è disponibile nel sito della Regione Sardegna: www.regione.sardegna.it, nel sito del Comune: www.palau.it nell’ufficio pubblica istruzione.

Per informazioni
Ufficio pubblica istruzione: lunedì, dalle 10.30 alle 12.30, martedì dalle 15 alle 17, venerdì dalle 10.30 alle 12.30.
Tel. 0789-770824 – pubblicaistruzione@palau.it

modulo domanda iostudio