Regione Autonoma della Sardegna

Archivio

Avis: 16 marzo raccolta sangue in Piazza due Palme

by ufficio comunicazione on

16 marzo, dalle 8.30 alle 12.00, in Piazza due Palme, dona anche tu il sangue.

“Una vita da attivista”: presentazione del libro di Caterina Nitto

by ufficio comunicazione on

Il Presidio del libro “Le Rose Marine”, in collaborazione con l’ASD “Ritmi e Danze Palau” e con il patrocinio, gratuito, del comune di Palau, presenta il libro “Una vita da attivista” di Caterina Nitto, sabato 16 marzo 2019 presso il Centro di Documentazione di Montiggia. Al termine dell’incontro sarà possibile chiacchierare con l’autrice sorseggiando un thè, gentilmente offerto da “Le rose Marine”.

Locandina

ambiente, programmazione della gestione dei rifiuti urbani e cura del verde condominiale. Gli Amministratori dei Condomini del Comune di Palau sono invitati a partecipare all’incontro in sala consiliare: appuntamento mercoledì 6 marzo, ore 11, piazza Popoli d’Europa.

by ufficio comunicazione on

Ambiente, ritiro dei rifiuti: a marzo, i giorni previsti non subiranno variazioni rispetto ai mesi precedenti. Eccezione solo per vetro e lattine, che saranno raccolti il lunedì.
I nuovi calendari ed i nuovi mastelli presto in distribuzione.

comunicato calendari servizio raccolta rifiuti

Lu Carrasciali Palaesu: al via i festeggiamenti carnevaleschi. Il 2 in programma Lu Carrasciali di Li Steddi, il 5 ed il 9 le parate dei carri allegorici, dei gruppi mascherati e folkloristici

by ufficio comunicazione on

L’Associazione Carnevalesca Palaese

in collaborazione con il

Comitato Parrocchiale Feste Patronali – Fidali 1973/1974
ed il patrocinio del Comune di Palau

presentano

CARNEVALE PALAESE 2019
Carrasciali Palaesu 2019

GIOVEDÌ 28 FEBBRAIO 2019
GIOVEDI’ GRASSO – GHJOI DI LALDAGGHJOLU
Oratorio Parrocchiale
Ore 13 – degustazione di fave e lardo
Ore 17:30 – balli, musiche della tradizione gallurese

SABATO 2 MARZO 2019
CARNEVALE DE BAMBINI – LU CARRASCIALI DI LI STEDDI
Piazza Due Palme
Ore 16 – spettacoli di animazione con giochi e gonfiabili, gag comiche, magia e baby dance, proposto dalla Ludoteca Re Leone
A seguire, distribuzione di dolciumi, proposto dal comitato feste patronali – fidali 1973/1974

MARTEDÌ 5 MARZO 2019
MARTEDÌ GRASSO – MALTI DI CARRASCIALI
Via Capo d’Orso – via Nazionale – via Fonte Vecchia
Ore 15 – sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati, accompagnati dalla banda musicale
Ore 16 – degustazione Frisgioli Longhi del maestro Paolo Sanna

SABATO 9 MARZO 2019
SABBATU DI CARRASCIALONI
Via Nazionale – via Fonte Vecchia
Ore 15 – sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati, accompagnati da gruppi folkloristici e maschere tradizionali della Sardegna, accompagnati dalla Funky Jazz Orchestra di Berchidda
Ore 16 – degustazione Frisgioli Longhi del maestro Paolo Sanna
Ore 18:30 – DJ Set con il DJ Berry, vincitore della trasmissione televisiva “TOP DJ 2018”

Locandina carnevale palaese 2019

la Consulta del rione Palau Vecchio si riunisce il 2 marzo 2019, ore 18, nella sala riunioni di Palazzo Fresi

by ufficio comunicazione on

Argomenti posti all’ordine del giorno:
• individuazione criticità prioritarie del rione e proposte di risoluzione da parte dell’assemblea;
• esposizione di richiesto al Comune in prima istanza
• varie ed eventuali

Il Presidente
Paolo Cudoni

Il Segretario
Antonello Contu

concessione della gestione della struttura residenziale di via del vecchio marino adibita a comunità alloggio e comunità integrata per anziani – periodo 5 anni. Avviso di gara su Sardegna CAT, offerte entro il prossimo 11 marzo

by ufficio comunicazione on

Sarà una procedura aperta, con ricorso alla piattaforma regionale di e-procurement Sardegna CAT (Centro di Acquisto Territoriale della Regione), ad affidare la concessione della gestione della struttura residenziale di via del vecchio marino adibita a comunità alloggio e comunità integrata per anziani.

Il criterio di aggiudicazione prescelto è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

La documentazione di gara è disponibile sul portale della Centrale di Committenza Sardegna Cat, all’indirizzo www.sardegnacat.it.

L’offerta dovrà essere presentata entro le ore 13:00 dell’11.03.2019.

Elezioni Europee 2019. 26 maggio, rinnovo del Parlamento Europeo: come votare nei Paesi membri dell’Unione Europea

by ufficio comunicazione on

Sei un cittadino italiano che vive in un Paese membro dell’Unione Europea?

In occasione delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, che si svolgeranno domenica 26 maggio 2019, i cittadini italiani residenti nei Paesi UE possono scegliere di votare per i rappresentanti del Paese dove risiedono oppure, in alternativa, per i rappresentanti italiani.

Chi si trovano temporaneamente in un Paese membro dell’Unione Europea per motivi di studio o di lavoro, nonché i familiari conviventi, possono votare per i rappresentanti italiani presentando entro il 7 marzo 2019, per il tramite dell’Ufficio consolare di riferimento, apposita domanda diretta al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti.

I cittadini italiani permanentemente residenti in un Paese UE e iscritti all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) e che non hanno optato per il voto a favore dei candidati locali saranno ammessi al voto per i candidati italiani senza necessità di presentare alcuna dichiarazione.

Gli elettori italiani residenti o temporaneamente presenti in un Paese membro dell’Unione Europea per motivi di studio o di lavoro possono votare per i rappresentanti italiani nelle sezioni elettorali istituite dalle Ambasciate e dai Consolati.

Chi rientra nelle categorie di cui sopra riceverà a casa, da parte del Ministero dell’Interno, il certificato elettorale con l’indicazione della sezione presso la quale votare, della data e dell’orario delle votazioni. In caso di mancata ricezione potrà contattare l’Ufficio consolare competente per verificare la propria posizione ed eventualmente richiedere il certificato sostitutivo.

Chi desidera votare in Italia, pur essendo residente in un Paese membro dell’Unione Europea, deve presentare richiesta, entro il giorno precedente le elezioni in Italia, al Sindaco del Comune italiano nelle cui liste elettorali è iscritto.

È penalmente sanzionato il doppio voto:

– chi vota per i candidati al Parlamento Europeo per il Paese di residenza non potrà votare anche per quelli italiani, e viceversa;

– chi vota per i candidati italiani presso le sezioni elettorali istituite all’estero dagli Uffici diplomatico-consolari non potrà farlo anche presso le sezioni elettorali in Italia, e viceversa.

Nessuno può votare più di una volta nel corso delle stesse elezioni:

gli elettori in possesso di più cittadinanze di Paesi membri dell’Unione Europea possono esercitare il loro diritto di voto per i candidati di uno solo degli Stati di cui sono cittadini.

Sei un cittadino italiano residente in un Paese non membro dell’Unione Europea?

I cittadini italiani residenti nei Paesi non membri dell’Unione Europea possono votare per i rappresentanti italiani al Parlamento Europeo presso il Comune di iscrizione elettorale in Italia.

A tal fine, entro il ventesimo giorno successivo a quello della pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali, riceveranno dal Ministero dell’Interno apposita cartolina avviso.

modulo domanda temporanei

Circ_004__All-C – informazioni ITA – ENG – FR – DE

Modulo Optanti Stati Europei

Legge n. 13/1989, superamento ed eliminazione barriere architettoniche negli edifici privati: domande di concessione contributo entro il prossimo 1° marzo

by ufficio comunicazione on

Scadranno Il 1° marzo 2019 i termini per la presentazione delle domande di concessione del contributo, a fondo perduto, per la realizzazione degli interventi finalizzati al superamento e all’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati già esistenti alla data di entrata in vigore della legge n.13/1989 (10 febbraio 1989).

Il contributo è ammissibile solo per gli immobili privati dove risiedono disabili con comprovato deficit nella deambulazione ed in tutte le limitazioni funzionali permanenti, compresa la cecità.

I cittadini che faranno richiesta del contributo al Comune dovranno inderogabilmente:
– essere in condizione di comprovata invalidità, con priorità per i portatori di handicap riconosciuti invalidi totali che abbiano difficoltà di deambulazione, certificata dalle competenti commissioni ATS/INPS;
– avere dimora effettiva, stabile ed abituale nell’alloggio in cui saranno eseguiti i lavori per l’abbattimento delle barriere;
– avere formale autorizzazione del proprietario dell’alloggio in cui sono necessari i lavori per l’abbattimento delle barriere, se il richiedente non è il proprietario;
– non aver già effettuato o iniziato l’esecuzione delle opere.

Ai sensi della legge 62/1989, che integra la legge 13/1989, il contributo può essere chiesto per interventi su edifici non privati se adibiti a Centri o Istituti Residenziali per l’assistenza ai disabili.

Le domande di ammissione al contributo, in bollo e compilate secondo lo schema predisposto dall’Assessorato Regionale ai LL.PP. dovranno essere indirizzate al Comune di Palau, piazza Popoli d’Europa, n. 1 – 07020 Palau (SS), a mezzo di raccomandata A/R, mediante Posta Certificata all’indirizzo: protocollo@pec.palau.it o mediante consegna a mano all’ufficio protocollo.

Le stesse, pena l’irricevibilità,
dovranno pervenire non oltre la data del 1° marzo 2019 (vale il timbro postale di spedizione, in caso di raccomandata A/R) e dovranno essere corredate dalla seguente documentazione:
• dichiarazione sostitutiva di notorietà;
• certificato medico attestante l’handicap del richiedente e/o beneficiario;
• certificato di invalidità rilasciato dall’ufficio medico provinciale, dalla Commissione Medica per l’invalidità di competenza, attestante l’invalidità totale e la difficoltà nella deambulazione;
• autorizzazione del proprietario dell’alloggio all’esecuzione dei lavori nel caso in cui richiedente e proprietario non siano la stessa persona;
• computo metrico estimativo o eventuale preventivo di spesa;
• Copia del decreto di nomina da parte del Tribunale, qualora il beneficiario sia sottoposto ad amministrazione di sostegno, tutela, curatela.

Non sono ammissibili al contributo:
– gli interventi in alloggi non esistenti prima dell’entrata in vigore della L.R. 13/1989;
– la realizzazione di nuovi alloggi;
– gli interventi in alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (es. AREA ex IACP);
– le opere eseguite prima della presentazione della domanda.
La concessione dei contributi è subordinata all’ammissione delle richieste da parte della Regione Sardegna

DOVE RIVOLGERSI:
• Ufficio Servizi Sociali (1° piano palazzo comunale)
– lunedì, dalle 10:30 alle 12:30
– martedì dalle 15:00 alle 17:00
– giovedì dalle 10:30 alle 12:30
Per informazioni contattare i numeri:
• 0789/770822 – 0789/770825

Avviso

agevolazioni tariffarie per utenze domestiche, bonus idrico annualità 2017: elenco beneficiari ammessi al contributo

by ufficio comunicazione on

Pubblicato all’albo pretorio l’elenco dei beneficiari ammessi alle agevolazioni tariffarie a carattere sociale per i titolari di utenze idriche – bonus idrico annualità 2017

bonus idrico – elenco beneficiari contributo

Scuola, contributi: borse di studio per spese scolastiche. Pubblicata la graduatoria

by ufficio comunicazione on

Pubblicata la graduatoria dei beneficiari delle borse di studio per spese scolastiche – a.s. 2017/2018 (l.r. 5/2015)
Gli atti di impegno e di liquidazione verranno formalizzati in seguito all’approvazione del conto consuntivo e del bilancio 2019.

Graduatoria beneficiari